Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Assistenza ai Cittadini all'Estero

 

Assistenza ai Cittadini all'Estero

SETTORE COMPETENTE

Settore Consolare
Sala 4, Piano III
Orario al pubblico:
da Lunedì a Venerdì dalle 9:00 alle 12:00.

Se vi trovate in una situazione di difficoltà mentre siete all’estero, l’Ufficio consolare competente può, su vostra richiesta, intervenire in vostro favore.

Possibili interventi includono:

Assistenza ai detenuti
Assistenza economica
Assistenza in caso di furto o smarrimento di documenti
Assistenza indiretta attraverso Enti ed Associazioni Assistenziali

COS’E’

Nei limiti delle risorse messe a disposizione sotto forma di contributo statale, questo Consolato Generale opera affinché gli enti e le associazioni assistenziali dislocati sul territorio della circoscrizione consolare possano agire come una rete assistenziale, diretta soprattutto a sostenere i connazionali in grave stato di necessità tramite l’assistenza sanitaria, sociale o legale in forma gratuita o semi-gratuita, anche attraverso il pagamento di servizi prestati da enti gestori di ospedali, case di cura, case di riposo per anziani o comunità terapeutiche.

Strutture ospedaliere e assistenziali convenzionate con questo Consolato Generale:

Irmandade Santa Casa de Misericórdia
Centro Hospitalar Policlínico Santa Clara
Rua Prof. Annes Dias, 135 90020-090 – Porto Alegre (RS)

Complesso ospedaliero con professionisti capaci e moderne istallazioni, offre ai cittadini italiani indigenti i seguenti servizi sanitari:

visite mediche ambulatoriali;
esami di laboratorio, radiografie, ecc.;
piccoli interventi ambulatoriali.

Strutture ospedaliere e assistenziali di supporto:

Amparo Santa Cruz
Estrada Costa Gama, 719
91787-290 – Porto Alegre (RS)

È un centro di assistenza coordinato da religiosi che aiutano giovani e gli anziani tramite diversi servizi quali: alimentazione, medicinali, vitto per brevi periodi, istruzione professionale.

I.A.S.I. – Istituto di Assistenza Sociale agli Italiani del RS
Rua Dr. Barros Cassal, 220 (vicino alla Igreja da Pompéia)
90035-030 – Porto Alegre (RS)

Hospital Mãe de Deus
Rua José de Alencar, 286
90880-480- Porto Alegre (RS)

Assistenza legale
Assistenza sanitaria
Pensioni e sicurezza sociale
Ricerca di connazionali
Rimpatrio

Rimpatrio di salme, ceneri o resti mortali

COS’E’

Questo Consolato Generale fornisce assistenza e consulenza in caso di rimpatrio di salme, ceneri o resti mortali di cittadini italiani deceduti all’estero nella propria Circoscrizione Consolare (Stato del Rio Grande do Sul).

In questo ambito, provvede alla richiesta di autorizzazione/nulla osta al Comune italiano per la tumulazione o inumazione della salma, delle ceneri o dei resti mortali ed al rilascio del passaporto mortuario.

PROCEDURA PER IL RIMPATRIO

Ufficio Consolare
Sala 4, Piano III
Tel.:  0055.51.32308200
E-mail: passaporti.portoalegre@esteri.it

Per accelerare il rilascio di detta autorizzazione/nulla osta del Comune italiano di riferimento, occorre informare il prima possibile l'Ufficio Consolare competente telefonicamente e anticipare via email o via fax il modulo di richiesta di rimpatrio salma, ceneri, resti mortali

Al fine di ottenere il rilascio del passaporto mortuario il richiedente dovrà poi presentarsi presso l’Ufficio Consolare e consegnare la seguente documentazione:

Rimpatrio salme

a) N. 2 originali del certificato di morte, con firma dell’Ufficiale di Stato Civile (Cartório) riconosciuta dal Notaio (Tabelionato) con traduzione semplice;

b) Originale del certificato della competente Autorità sanitaria del luogo di decesso attestante l'osservanza delle prescrizioni relative al feretro e al trattamento antiputrefattivo previste dalla normativa italiana (artt. 30, 32 D.P.R. 285/90), e attestante il decesso in zona esente da malattie infettive e di natura endemica, con firma dell’Ufficiale riconosciuta dal Notaio (Tabelionato) con traduzione semplice;

c) Originale del certificato medico dal quale risulti la causa della morte, con firma dell’Ufficiale medico riconosciuta dal Notaio (Tabelionato) con traduzione semplice;

d) Originale della dichiarazione rilasciata dall'Autorità competente del Paese di estradizione, che escluda, in seguito a certificazione medica, il sospetto di morte dovuta a reato, con firma dell’Ufficiale riconosciuta dal Notaio (Tabelionato) con traduzione semplice (da presentare solo in caso di successiva cremazione della salma da effettuare in territorio italiano);

e) Originale del nulla osta dell'Autorità Giudiziaria del luogo del decesso, con firma dell’Ufficiale riconosciuta dal Notaio (Tabelionato) con traduzione semplice (art. 79 D.P.R. 285/90 – da presentare solo in caso di morte improvvisa o sospetta).

Rimpatrio ceneri

a) N. 2 originali del certificato di morte, con firma dell’Ufficiale di Stato Civile riconosciuta dal Notaio (Tabelionato) con traduzione semplice;

b) Originale del certificato di cremazione del Crematorio metropolitano, con firma dell’Ufficiale riconosciuta dal Notaio (Tabelionato) con traduzione semplice;

c) Originale della dichiarazione del Crematorio metropolitano, riportante gli estremi anagrafici del deceduto, la data di nascita e di morte e l´indicazione del numero dei sigilli e dell´urna (art. 80 D.P.R. 285/90, art. 411 Codice Penale), con firma dell’Ufficiale riconosciuta dal Notaio (Tabelionato) con traduzione semplice.

Rimpatrio resti mortali

a) N. 2 originali del certificato di morte, con firma dell’Ufficiale di Stato Civile (Cartório) riconosciuta dal Notaio (Tabelionato) con traduzione semplice;

b) Originale del verbale di esumazione delle ossa rilasciato dal Cimitero locale, con firma dell’Ufficiale Cimiteriale riconosciuta dal Notaio (Tabelionato) con traduzione semplice.

NOTA: L’Ufficio Consolare può agevolare i contatti con le locali agenzie di pompe funebri, ma non può assumere oneri finanziari connessi al rimpatrio della salma, delle ceneri o dei resti mortali, o alla sepoltura in loco. Si raccomanda di non effettuare prenotazioni aeree prima di avere ricevuto l'autorizzazione del Comune italiano.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Assistenza ai cittadini all'estero - Sito Web del Ministero degli Affari Esteri (Farnesina)

D.P.R. 285/90 Regolamento di Polizia mortuaria

Circolare Ministero Sanità n. 24/1993

 

 


26